Noi pensionati/e guardiamo al futuro!

Volantino SPIdiAREA. Sono i governi che rubano le pensioni. Non i pensionati!

QUI IN PDF


E’ nuovamente ricominciato il fuoco denigratorio di giornalisti, dei maggiori
quotidiani, e molti giornalisti delle reti TV falsificando di fatto la realtà e non tenendo
conto quale è la situazione reale delle pensioni nel paese :più di 5.000.000 di
pensionati/e non arriva a mille euro lorde e la media pensionistica è di circa 1400
euro lordi.

BASTA CON CHI VUOLE METTERE I GIOVANI CONTRO I PENSIONATI che
sarebbero i colpevoli di tutte le situazioni precarie che si sono manifestate contro le
nuove generazioni, le vere responsabilità che sono ben altre.
La politica assolutamente liberista dei partiti di centro destra, ma anche di centro
sinistra, negli ultimi 25 anni ha un po’ per volta demolito il mondo del lavoro in tutti
i suoi aspetti, dalla precarietà ormai a livelli pazzeschi, alla prospettiva
pensionistica anch’essa ormai terribilmente compromessa con la reale prospettiva
di andare tra qualche anno in pensione non prima dei 70 anni e con un salario
pensionistico che potrà, per molti, essere sotto la soglia della povertà.
Sulle pensioni delle lavoratrici e dei lavoratori ci sono anni e anni di tagli che non
hanno nessuna reale giustificazione, il comparto pensionistico dei lavoratori INPS
è in attivo!

Altre sono le voci che rendono problematici i bilanci INPS, per esempio basterebbe
mettere (come dovrebbe essere) l’assistenza nella fiscalità generale, già i
problemi sparirebbero, poi vi sono altre questioni come l’aver messo INPS in
situazioni per natura deficitarie come le pensioni dei dirigenti d’azienda ecc.
Insomma, si falsifica la realtà per portare avanti politiche ultraliberiste che
portano fieno nelle stalle dei padroni , dei banchieri e degli assicuratori.

Draghi da presidente della BCE è stato diretto suggeritore della legge Fornero,
ovviamente lui e il suo incredibile governo vanno avanti come un treno, il problema
sono le dirigenze sindacali che invece di andare ad uno scontro continuano a
balbettare. Non dobbiamo dimenticare che con le lotte degli anni 60 eravamo
arrivati ad avere una pensione decente ma con i “tavoli” siamo arrivati alla
precarizzazione del lavoro e a future pensioni da fame.

Questo bisogna fare, lottare, e mettere al centro delle lotte per primo
l’abolizione della legge Fornero e poi contrastare l’utilizzo delle pensioni
integrative che vanno a foraggiare assicurazioni private, tolgono di fatto
contributi a Inps e non garantiranno pensioni decenti ai nostri giovani.

NOI PENSIONATI pensiamo al futuro

SPIdiAREA – #RiconquistiamoTutto!

area congressuale #riconquistiamotutto nelloSPI-CGIL
mail: spidiarea@andream94

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: