Trieste. MAI con chi reprime i lavoratori!

Al netto di cosa pensiamo sulle manifestazioni no Green pass e sulle strumentalizzazioni della destra, consideriamo inaccettabile quanto è accaduto a Trieste.

Stamattina la polizia ha caricato con ripetuti lanci di lacrimogeni e idranti la folla al varco 4. Gente comune, inerme, senza bandiere, molti anziani alcuni dei quali si sono sentiti male. Il dissenso con i no green pass non può giustificare azioni di repressione contro chi manifesta, tanto meno questo può mettere in discussione il diritto di sciopero, indipendentemente da quale sindacato ci sia dietro. È incredibile che le forze dell’ordine non abbiano mosso un dito per fermare l’aggressione dei fascisti alla sede della Cgil scorsa settimana, mentre poi aggrediscono la gente comune oggi a Trieste.

Le aggressioni delle forze dell’ordine a chi manifesta e la propensione a usare violenza verso le lotte dei lavoratori sono inaccettabili, a Trieste quanto a Prato o Piacenza, come è accaduto nei mesi scorsi.

È ora di capirlo e di dare una risposta collettiva di tutto il mondo sindacale.

#RiconquistiamoTutto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: