Con gli operai di GKN!

Qui il servizio e le parole di Dario Salvetti, il nostro compagno, delegato RSU FIOM.

Quella lanciata da GKN, con la chiusura tout court da un giorno all’altro dello stabilimento con il licenziamento di 422 persone, è una palla di cannone sparata ad altezza uomo, sullo stomaco. È più che una dichiarazione di guerra. È già guerra. Con la presa d’atto sui licenziamenti si è alzata bandiera bianca e ci hanno sparato addosso. Se non c’è reazione ora, sarà una Caporetto.

I lavoratori sono in presidio permanente davanti ai cancelli. La portineria ieri era stracolma, è la prova più tangibile del lavoro politico che hanno fatto in questi anni, partecipando e sostenendo sempre e in prima fila le lotte, anche quelle degli altri.

Ora è il nostro turno di sostenere loro e la loro vertenza che riguarda tutti e deve essere generalizzata. Siamo con voi!

#RiconquistiamoTutto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: