La nostra piena solidarietà a tutte le lavoratrici e i lavoratori di Mercatone.

Comunicato di #RiconquistiamoTutto! in Filcams

I 1800 lavoratori e le lavoratrici di Mercatone non possono sapere da Facebook del loro licenziamento, soprattutto dopo i sacrifici richiesti loro negli anni e da ultima dalla Shernon Holding, che non si è degnata nemmeno di avvisarli dell’imminente fallimento.

Chiediamo alla Filcams CGIL che tutta la categoria si mobiliti per difendere il lavoro e la dignità di tutti i lavoratori colpiti e che gli strumenti della solidarietà, dell’unione e della lotta diventino una pratica per difenderci dagli attacchi padronali.

Crediamo che vicende del genere non possano essere trattate solo come procedure burocratiche, ma debbano aprire un dibattito e una mobilitazione seria rispetto allo stato del lavoro nel nostro Paese.

Il 30 maggio, in concomitanza dell’incontro al MISE, potrebbe essere l’occasione di proclamare uno sciopero di categoria in ogni posto di lavoro.

Troppo abbiamo subito, lasciato passare e accettato.

Adesso Basta!

Un’altra Filcams è possibile e noi la vogliamo.

 

Qui il comunicato in pdf.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: