Softeco, Genova. L’OTTO marzo sciopero!

In occasione della giornata mondiale della donna, il movimento femminista internazionale “Non una di meno” ha proclamato uno sciopero generale contro la precarietà e le discrimizioni di genere.
Ritenendo che la conquista di diritti fondamentali sia una questione prioritaria e irrinunciabile, la RSU ha deciso di aderire dichiarando 2 ore di sciopero, le ultime della giornata lavorativa, e segnalando il corteo che partirà alle 18 da Porta dei Vacca, dove speriamo di vedervi numerosi.

Al link potete trovare la proposta del movimento, di cui riassumiamo in seguito i punti principali:
Finanziamento pubblico e strutturale del settore della ricerca dell’educazione e della formazione, dal nido all’università, con l’attivazione di percorsi strutturati per il superamento degli stereotipi di genere e la prevenzione della violenza.
Potenziamento e rifinanziamento della rete nazionale dei consultori e dei centri antiviolenza (CAV).
Salario minimo europeo per contrastare i bassi salari, la differenza di retribuzione tra uomini e donne e le disparità territoriali.
Reddito di autodeterminazione per le donne che decidono di uscire dalla violenza.
Welfare gratuito, laico e accessibile a tutti.
Politiche a sostegno della maternità e della genitorialità condivisa come l’estensione delle indennità a tutte le tipologie contrattuali, non solo nel lavoro subordinato e non solo in presenza di un contratto di lavoro.
Diffusione della consapevolezza che la violenza maschile contro le donne è un fenomeno strutturale e non emergenziale, anche attraverso la sensibilizzazione del mondo dell’informazione.
Eliminazione dell’obiezione di coscienza per l’interruzione volontaria di gravidanza (ivg) negli ospedali pubblici e sostegno dell’aborto farmacologico nei consultori.
Apertura delle case pubbliche della maternità per evitare la violenza ostetrica durante il parto.
Riconoscimento della protezione internazionale per le donne di origine straniera che si sottraggono a ogni forma di violenza come per esempio la tratta degli esseri umani.
Allestimento di banche dati che garantiscano la conoscenza qualitativa e quantitativa di tutte le forme della violenza di genere.

RSU Fiom Softeco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: