Comune di Roma: il Messaggero attacca ancora i lavoratori!

di Armando Morgia RSU CGIL Roma Capitale

I padroni vogliono toglierci anche le briciole

Ancora una volta il Messaggero, di proprietà del noto costruttore Romano Caltagirone, attacca i lavoratori e le lavoratrici di Roma Capitale che dopo anni hanno conquistato, con un accordo firmato nel 2017, le nuove progressioni orizzontali, bloccate dal governo Monti in nome dell’austerità.

Si sono succeduti governi, ma senza sosta si è continuato a tagliare fondi agli enti locali, a privatizzare i servizi pubblici, a rinviare il rinnovo del contratto nazionale , ad aumentare l’età pensionabile, a bloccare il turn over, continuando a costruire quella narrazione secondo la quale la carenza dei servizi per i cittadini e le cittadine di questa città sia una responsabilità dei dipendenti pubblici.

E’ necessario non restare inermi, reagire ad ogni attacco e riconquistare il diritto a servizi pubblici di qualità ed a un salario giusto,   rivendicando come sindacato ogni diritto conquistato.

 Armando Morgia

RSU  Cgil Roma Capitale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: