Monza: 7 febbraio. Inganno sulla sanità: h 15

 L’inganno di una delibera sulla sanità

(qui il volantino in pdf)

In questi giorni i cittadini lombardi affetti da patologie croniche, in prevalenza anziani, ricevono lettere dalla Regione Lombardia che li invitano ad aderire a una “riforma” della sanità che è stata decisa, senza alcuna discussione, dall’Assessorato alla Salute.

Viene promesso che le problematiche connesse alla cura dei pazienti cronici verranno ridotte. La realtà è diversa

  • Nelle lettere viene indicata al paziente cronico la possibilità di scegliere al posto del medico curante, un “Gestore” della sua patologia, e di firmare con lui un “patto di cura” di natura privata della durata di un anno, vincolato ad un budget di cura prefissato.
  • L’esecuzione degli interventi diagnostici e di cura destinati al controllo e alla cura delle cronicità sarà affidata a laboratori ed enti sanitari scelti dal “Gestore”, senza garanzia per la libera scelta del paziente e della continuità delle cure.
  • Il paziente preso in carico dal “Gestore” potrà essere costretto a ricorrere al pagamento di esami necessari alla sua patologia, nel caso non si trovassero contemplati negli standard fissati dalle tabelle accluse alla delibera.

Il senso di questa “riforma” è innestare un meccanismo che premi il profitto privato a detrimento della qualità delle cure e della stessa libertà di scelta, facendo partire dalla Lombardia un passo significativo verso la privatizzazione del sistema sanitario.

La vera strada per difendere il diritto alla salute e la qualità dell’assistenza, a cominciare dalla riduzione dei costi e dei tempi di attesa, è difendere il carattere pubblico e universalistico del sistema sanitario.

RIFIUTIAMO LE LETTERE CHE LA REGIONE INVIA PER INTRODURRE UNA RIFORMA CHE RIDUCE IL DIRITTO ALLA CURA.

Il sindacato è un’altra cosa-opposizione Cgil  pensionati Milano organizza un’ ASSEMBLEA PUBBLICA

Mercoledi’ 7 febbraio 2018 ore 15

 presso la Camera del Lavoro di Monza (Via Premuda 19 Sala Fanzago)

Per discutere dei dissennati provvedimenti e disposizioni della Giunta regionale della Lombardia sui       malati cronici, assunzione in cura, “gestori” e “cogestori”, riforma sanitaria in Lombardia.

Sarà presente ALDO GAZZETTI del Forum Diritto alla Salute, esperto dei problemi della sanità, della legislazione e dell’organizzazione sanitaria della Regione Lombardia.

  Il sindacato è un’altra cosa-opposizione Cgil  pensionati Milano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: