Calabria: il TAR cancella Daspo al compagno Di Blasi!

La sentenza infligge un duro colpo ai dispositivi (come la Minniti-Orlando) che criminalizzano il dissenso.

Nei giorni scorsi è stata pubblicata una importante sentenza del TAR Calabria che ha accolto il ricorso presentato dal compagno Delio Di Blasi (dirigente Cgil e del sindacatoaltracosa di Cosenza, recentemente ritornato nell’organizzazione), rappresentato dall’avv. Rossella Barberio, contro il foglio di via obbligatorio emesso dalla Questura di Reggio Calabria il 26 maggio 2017.
La sentenza evidenzia l’illegittimità del provvedimento emesso nell’ambito dei controlli di polizia correlati al G7  tenuto a Taormina dai padroni del mondo, contro cui era prevista una manifestazione autorizzata alla quale Delio Di Blasi – sindacalista e dirigente di partito – non ha
potuto partecipare poiché, essendo ritenuto “persona pericolosa per la sicurezza pubblica, nonché dedito alla commissione di reati che mettono in pericolo la tranquillità pubblica”, è stato destinatario di un foglio di via con divieto di fare ritorno per tre anni nella città di Villa San
Giovanni.
La sentenza, come riportato in questo articolo di cronaca, evidenzia come le due segnalazioni di polizia su cui si basava il daspo (di fatto, la
partecipazione a manifestazioni), “non denotano affatto la dedizione a delinquere” di un compagno che “svolge anche attività di sindacalista”.


Pertanto, il provvedimento è sproporzionato e compromette diritti costituzionalmente garantiti. Su queste basi, le amministrazioni che si erano costituite in giudizio, fra cui il Ministero dell’Interno, sono state condannate al pagamento delle spese processuali.

Sul contenuto della sentenza che, confermando un orientamento già espresso dal TAR di Genova, infligge un duro colpo a quei dispositivi repressivi (come le leggi Minniti- Orlando) che tentano di criminalizzare il dissenso comprimendo pericolosamente le agibilità democratiche, l’Area Programmatica “Il Sindacato è un’altra cosa – opposizione in CGIL” convoca una CONFERENZA STAMPA che si terrà sabato 3 febbraio alle ore 11.30 presso la sala riunioni della Camera del Lavoro di Cosenza– piazza della Vittoria, 7- 1° piano.

Sindacatoaltracosa-OpposizioneCgil Cosenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: