Castelfrigo. La Cgil sostenga davvero la lotta!

Comunicato del Sindacato è un’altra cosa-Opposizione CGIL Modena

Alle segreterie provinciali e regionali di Cgil, Flai Cgil e Filt Cgil

La situazione che si è determinata alla Castelfrigo è gravissima. L’accordo del febbraio 2016 disatteso più volte dall’azienda è ormai un pallido ricordo. La ciliegina sulla torta avvelenata che azienda e pseudo cooperativa hanno confezionato sulla testa dei lavoratori è data dal preannunciato licenziamento di 75 lavoratori. Il presidio portato avanti dai lavoratori supportati dai funzionari di settore della Cgil e dal responsabile del progetto carni è un’ iniziativa importante ma non sufficiente. Se i 75 licenziamenti si configurano come una rappresaglia verso quei lavoratori che due anni fa alzarono la testa contro le condizioni di sfruttamento e di illegalità a cui erano sottoposti, la cgil tutta deve mettere in campo la stessa intensità di iniziativa sindacale e di forza organizzativa messa in campo due anni fa. Ne va della nostra credibilità e della possibilità di cambiare davvero la storia di illegalità e di sfruttamento che il modello industriale del settore carni porta con sé. Dobbiamo da subito mobilitare l’intera struttura provinciale e regionale, i delegati e supportare i compagni che stanno gestendo il presidio. Domani è già troppo tardi.

Comunicato del Sindacato è un’altra cosa-Opposizione CGIL Modena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: