Solidarietà alla compagna Gina De Angeli!

La lotta sindacale non si può criminalizzare!

Al bando il “reato” di solidarietà!

Gina, infermiera professionale di Massa-Carrara, aderente ed attivista del “Sindacato è un’altra cosa-Opposizione in Cgil”, ieri 19 ottobre, è stata condannata dal Tribunale di Massa ad un mese di arresto e alla multa di 103 €, per aver sostenuto concretamente la lotta delle lavoratrici Dussman delle pulizie dell’Ospedale di Carrara in difesa del posto di lavoro.

Il reato è, nel corso di un presìdio di 4 anni fa a Carrara, aver “istigato” le lavoratrici a recarsi in Comune per essere ricevute dal Sindaco.

Oggi, chi esercita il diritto di espressione e lotta contro ingiustizie, disuguaglianze, controriforme, disoccupazione, sfruttamento … viene colpito dagli strumenti dell’apparato statale.

All’azione repressiva e reazionaria dello Stato rispondiamo, senza esitazioni e tentennamenti, con la reazione democratica e progressista del movimento operaio, sindacale e di classe.

Non un passo indietro, non lo possiamo permettere …

20 ottobre 2017

Il Sindacato è un’altra cosa – OpposizioneCgil Toscana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: