Solidarietà al popolo catalano

odg presentato dal sindacatoaltracosa al direttivo nazionale della CGIL

Nel direttivo nazionale della CGIL del 3 ottobre, abbiamo presentato questo ordine del giorno di solidarietà al popolo catalano, condanna alle violenze della polizia spagnola e sostegno dello sciopero generale. L’odg è stato messo in votazione contrapposto a un altro (che pubblicheremo appena disponibile), presentato dalla maggioranza e approvato a larga maggioranza.

Segue il testo del nostro odg, respinto nelle votazioni.

 

Il Comitato Direttivo Nazionale della Cgil condanna la repressione scatenata in Catalogna dal governo spagnolo nell’ultima settimana e in particolare nella giornata del 1 Ottobre, per impedire la celebrazione del referendum sull’autodecisione del popolo catalano. Condanniamo le misure antidemocratiche prese anche nel resto del paese con il tentativo di proibire manifestazioni e assemblee di solidarietà. Consideriamo che il diritto a esprimersi democraticamente e pacificamente sulla propria autodeterminazione nazionale (come pure è accaduto in Scozia nel 2015)
costituisca un diritto democratico che il movimento operaio ha il dovere di difendere. Il popolo catalano ha mostrato nella giornata del 1 ottobre la sua determinazione a scegliere se vivere o meno all’interno dei confini dell’attuale Stato spagnolo, recandosi in massa ai seggi, ordinatamente e pacificamente, nonostante la violenza di polizia e Guardia civil, che ha fatto oltre 800 feriti utilizzando anche di proiettili di gomma. Come organizzazione sindacale consideriamo nostro compito lavorare per l’unità e la solidarietà fra le lavoratrici e i lavoratori al di sopra di
qualsiasi divisione di nazionalità, lingua, etnia, religione. Tuttavia è evidente che nessuna autentica unità può essere costruita laddove si sta tentando di scavare un solco di diffidenza, ostilità e ora anche violenza tra due popoli, in questo caso quello catalano e quello spagnolo.
Sosteniamo lo sciopero generale convocato per il 3 ottobre e le iniziative convocate dalla Tavola delle organizzazioni democratiche. Chiediamo:
– fine della repressione, rilascio di tutti i fermati
– ritiro della Guardia Civile dalla Catalogna
Facciamo appello a tutte le organizzazioni dei lavoratori a difendere attivamente i diritti democratici e la volontà del popolo catalano.

M.Iavazzi, L.Scacchi, E.Como

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: