Solidarietà ai lavoratori della Comital di Volpiano

Comunicato del Sindacato è un’altra cosa-Opposizione CGIL Piemonte

Lavoro: Comital, presidio a oltranza a Volpiano Dopo annuncio 140 licenziamenti. Regione convocherà tavolo Foto collega Amalia Angotti

Lo scorso 23 agosto le “forze dell’ordine” sono intervenute contro i lavoratori e le lavoratrici in presidio permanete davanti ai cancelli della Comital di Volpiano, che a luglio a dichiarato la cessata attività e il licenziamento dei 140 lavoratori impiegati.

Siamo nuovamente alla barbarie: da una parte, una classe padronale sempre più arrogante, decide l’ennesima chiusura non ritendendo più profittevole l’attività di un impianto che fino a poco tempo prima lavorava a pieno ritmo, dall’altra i lavoratori, senza più gli ammortizzatori sociali cancellati dal Governo, sperano nell’intervento del padrone precedente, che ha venduto ad un padrone francese l’impianto, per riprendere il lavoro ed evitare i licenziamenti .

Nel mezzo, le istituzioni dello Stato, incapaci di dare una qualsiasi soluzione alternativa se non l’intervento di polizia e carabinieri che attaccano il presidio dei lavoratori in lotta per consentire la partenza di camion come da richiesta dell’azienda.

Alle lavoratrici e ai lavoratori della Comital impegnati a difendere il loro posto di lavoro, va la nostra piena solidarietà.

Rivendichiamo un intervento pubblico che difenda i posti di lavoro e la capacità produttiva degli impianti anche espropriandoli al padrone arrogante di turno. Rivendichiamo la riduzione generalizzata dell’orario di lavoro a parità di salario , per redistribuire il lavoro e per questa via risolvere la disoccupazione.

Condanniamo l’operato delle cosiddette forze dell’ordine, le cui azioni squadristiche sempre più spesso e in modo sempre più violento colpiscono le lotte contro lo sfruttamento, per il diritto al lavoro, alla casa, e ad un’esistenza libera e dignitosa.

Torino 28 agosto 2017

IL SINDACATO è UN’ALTRA COSA – OPPOSIZIONE IN CGIL del Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: