Non si ferma l’arroganza di UPS.

Appello dei delegati UPS per difendere il diritto di sciopero!

Non si ferma l’arroganza di UPS nei confronti dei lavoratori.

Rispetto ai profitti milionari guadagnati (8 milioni di euro netti), UPS “concede” oggi un premio di 340 euro, grazie ad un pessimo accordo (da noi osteggiato, ma sottoscritto dalle organizzazioni sindacali) e a giochi di prestigio di bilancio! Per questo i lavoratori e le lavoratrici di UPS, insieme alle sue Rs-Rsa, alla Filt Lombardia e quella di Vicenza, sciopereranno il 27 giugno.

UPS inoltre, nonostante abbia perso la conciliazione arbitrale in DTL (Ministero del lavoro),  persevera nel tentativo di infliggere 10 giorni di sospensione dal lavoro al delegato e compagno di Milano Antonio Forlano (dirigente della FILT –Lombardia), quale forma di ritorsione politica per uno sciopero avvenuto il 20 e 21 Aprile 2016 a Milano. La volontà è quella di ricorrere in tribunale, facendo opposizione al “lodo” del Ministero. Un becero tentativo per riaffermare la propria volontà persecutoria e terrorizzare i lavoratori.

Per questo non si ferma la battaglia per i diritti in UPS, come dimostra l’appello a tutti i lavoratori e le lavoratrici del mondo UPS, lanciato da RSU e RSA dell’azienda, che trovate qui sotto.

Sindacatoaltracosa-OpposizioneCgil in UPS

Appello dei delegati delle realtà del mondo UPS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: