Solidarietà ai lavoratori comunali in lotta di Florianópolis (Brasile)

Con la loro lotta, con tutte le lotte.

Un appello di solidarietà nei confronti dei lavoratori comunali di Florianopolis  (Brasile) in sciopero.

L’Unione dei lavoratori municipali di Florianópolis (Sintrasem), in Brasile, è stato attaccato dal sindaco e dalla magistratura.

Contro una controriforma che prevede taglio dei diritti, dei salariali e dei diritti pensionistici acquisiti, da diverse settimane è in corso uno sciopero ad oltranza da parte dei lavoratori e delle lavoratrici del Comune di Florianópolis, la capitale dello Stato brasiliano di Santa Catarina (che ha più di 400mila abitanti). Contro la lotta è intervenuta la magistratura brasiliana: la Corte Regionale del Lavoro ha stabilito che lo sciopero deve cessare e vuole multare i lavoratori per 5mila dollari per ogni giorno di sciopero. Ieri il procuratore generale, ha chiesto l”arresto dei dirigenti del Sintrases, il licenziamento dei dirigenti della lotta e l’intervento dello stato per ristabilire l’ordine.

Lo sciopero dei lavoratori comunali è in corso dal 5 gennaio 2017, mobilitando l’intera forza lavoro. Anche gli insegnanti si sono uniti alla mobilitazione. Il 7 febbraio c’è stata la più grande assemblea dei lavoratori mai tenuta dal sindacato nella sua storia (con oltre 7000 lavoratori presenti), dove hanno deciso:

1. Continuare con lo sciopero. Gli insegnanti hanno deciso di non iniziare l’anno scolastico.

2. Nessuna trattativa con il comune fino a quando il sindaco non ritira l’intero pacchetto di attacchi contro i lavoratori comunali, tra l’altro approvato al consiglio comunale con un solo voto di scarto.

3. Di fronte alla minaccia fatta dal sindaco alla radio CBN chiedendo l’arresto del presidente e del comitato esecutivo del sindacato, la riunione ha ribadito che lo sciopero continua e che nessuno si tirerà indietro.

4. I lavoratori hanno fatto appello a tutti gli altri settori,a partecipare alla lotta.

5. Tenere assemblee nei quartieri con genitori, studenti chiedendo solidarietà e appoggio allo sciopero.

Questi attacchi fanno parte di un attacco più generale ai lavoratori brasiliani che vanno avanti da anni e che da quando si è insediato illegittimamente Temer alla presidenza si sono amplificati. Gli operai comunali Florianópolis resistono. E hanno chiesto, con un proprio appello, la solidarietà e l’appoggio degli altri lavoratori e delle organizzazione sindacali, in Brasile, in Sudamerica ed in tutto il mondo.

Essi danno un esempio di lotta e dignità, forza e determinazione. Per questo, come sindacatoaltracosa-OpposizioneCgil, rispondiamo a questo appello e ci stringiamo con loro, con la loro resistenza, con la loro lotta.

Il sindacatoaltracosa-OpposizioneCgil

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: