Bergamo. La polizia protegge i fascisti e picchia gli antifascisti!

solidarietà a Cocò - sindacatoaltracosa Bergamo

Ieri, il presidio di protesta contro un raduno fascista a Lovere si è concluso con la violenta reazione delle forze dell’ordine.
Due compagni sono stati feriti a colpi di manganello. Uno di loro è Francesco Macario (Cocò), segretario del PRC di Bergamo, l’altro un antifascista settantenne.
Esprimiamo loro la nostra più totale solidarietà, accanto alla rabbia profonda nei confronti di un paese che non ha ancora imparato l’antifascismo e che permette alle proprie forze dell’ordine di proteggere i fascisti e aggredire gli antifascisti.
Dopo le violente cariche della scorsa settimana a Bergamo in occasione del presidio contro Renzi, è l’ennesimo grave  e scandaloso episodio di intolleranza democratica da parte delle nostre istituzioni. Indignarci non basta, per questo accogliamo pienamente l’accorato appello dei compagni e delle compagne di PRC alla mobilitazione di tutte e tutti gli antifascisti lombardi contro i ripetuti raduni e atti di apologia fascista che infangano la nostra regione.
Ai compagni feriti e a Cocò in particolare non va infine soltanto la nostra solidarietà, ma anche la stima e il rispetto di tutte e tutti noi perchè questa è l’ennesima dimostrazione che non si tira proprio mai indietro!

sindacatoaltracosa Bergamo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: