Farmacap. Tutti parlano a sproposito. La parola ai lavoratori

Comunicato rsa Farmacap

L’ex Sindaco di Roma, Ignazio Marino, rivendica il merito di aver salvato Farmacap, a suo dire, un azienda di sprechi e inefficienze, che oggi, starebbe dando per la prima volta risultati positivi, grazie all’operato della sua Giunta ed alla nomina della D.G. Laing. Visti i precedenti, le dichiarazioni denigratorie (tra le accuse ex Sindaco: farmacie chiuse per “45” giorni consecutivi, ora, da lui stesso, ridimensionati a 27 giorni, quindi una regolare chiusura estiva;  furti di 9.000.000 € di farmaci; furti di Viagra con ricettazione al mercato nero..) la storia recente, questo ottimismo di Marino desta qualche sospetto. Come lavoratrici e lavoratori, siamo i primi ad auspicare che le previsioni di bilancio, in leggero attivo, vengano confermate al termine dei controlli da parte degli organi revisori, ma non possiamo certo accettare, che proprio l’ex Sindaco, rivendichi questi risultati. Se Farmacap ha dato “buoni frutti”, lo si deve principalmente all’operato di lavoratrici e lavoratori, che hanno continuato a lavorare con grande dedizione, malgrado fossero soggetti a continue minacce di “liquidazione”, a “concrete” decurtazioni salariali (un lavoratore medio , ha maturato ad oggi un credito di circa 7.000 € verso l’Azienda), la cui restituzione, oggi, alla luce del buon andamento dell’Azienda, non può più essere rinviata. Nel contempo, gli/le stesse/i lavoratrici e lavoratori hanno continuato a lottare e denunciare sprechi delle dirigenze e giochi contabili (avallati dalla Giunta Alemanno prima e da quella Marino, poi), praticati proprio per gonfiare le perdite e giustificare la privatizzazione e la svendita di un patrimonio pubblico della cittadinanza romana, che con 45 presidi farmaceutici sul territorio, offre servizi socio-sanitari essenziali, in grado di produrre utili per Roma Capitale, da reinvestire in servizi sociali. Se Farmacap è ancora oggi un’Azienda al 100% pubblica, è dovuto sempre alla tenacia di lavoratrici e lavoratori, che a seguito della delibera di Giunta (Marino) del 23 marzo 2015, che prevedeva la “liquidazione” di Farmacap, e più concretamente, l’avvio della privatizzazione, istruirono un ricorso collettivo al TAR, volto a bloccare la stessa delibera, fondata su riferimenti giuridici errati. Questo è stato il deterrente, che ha fatto si, che la Giunta Marino non procedesse con la dismissione pubblica. Inoltre, denunciamo I soliti tentativi della stampa, che a scopo elettorale, pubblicano notizie “volutamente” false, per denigrare la nostra Azienda. Pochi giorni fa, Il Corriere della sera ha scritto di una Farmacap con 18 asili nido in gestione, di cui uno a Piramide. La notizia é assolutamente falsa, considerando che, di asili nido ce n’è uno, in zona Infernetto. Auspichiamo che la futura Giunta Capitolina, mostri maggiore equilibrio e responsabilità, rispetto ad un patrimonio dell’intera cittadinanza.

RSA FILCAMS CGIL FARMACAP

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: