Il governo Renzi taglia il salario dei dipendenti di Roma Capitale.

Solo qualche giorno è passato dal 10 dicembre, quando l’autorità Garante degli scioperi, guidata da Roberto Alesse, ha deciso unilateralmente di estendere il già deprecabile accordo sulla moratoria degli scioperi nel settore dei trasporti , “al settore dei servizi pubblici essenziali per lo svolgimento degli eventi giubilari”.
Un ulteriore atto di repressione verso coloro che cercano semplicemente di difendere il proprio salario ed i propri diritti, in un tempo in cui l’idea del lavoro volontario prende sempre più spazio.
Passano pochi giorni ed il governo Renzi, in fase di approvazione della legge di stabilità, sembra voler respingere un emendamento che avrebbe permesso di mettere in sicurezza  il fondo del salario accessorio dei dipendentidi Roma Capitale, evitando così un ulteriore taglio di almeno 8 milioni di euro, che si ripeterà anche negli anni successivi.
Dopo i tagli dell’ex Sindaco Marino, sostenuto dal ministero delle economie e finanze guidato dal Ministro Padoan, il Governo Renzi continua nelle politiche di austerità con privatizzazioni, tagli ai servizi e tagli ai salari.
Di fronte a questa manovra a tenaglia di riduzione degli spazi del dissenso, con la restrizione del diritto di sciopero e taglio del salario è necessaria una reazione immediata che denunci le scelte del governo Renzi contro i lavoratori del pubblico impiego.
E’ necessario proclamare subito assemblee sui posti di lavoro, aprire una campagna di informazione e la proclamazione dello sciopero per impedire questo ulteriore massacro sociale.
Armando Morgia
RSU Roma Capitale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: