Porto Gioia Tauro- lettera aperta di Lello Signoriello alla Filt

Ricevo copia di una lettera ufficiale della FILT-CGIL comprensorio di Gioia Tauro nella persona del suo segretario , indirizzata al segretario regionale Calabria FIOM-CGIL. Il segretario FILT denuncia la mia personale adesione e partecipazione al sit-in di protesta tenutosi il giorno 22 agosto c.a. al porto di Gioia Tauro promosso dal sindacato di base SUL su di una precisa piattaforma .
Viene espresso “profondo rammarico, oltre che indignazione per la grave azione commessa”; “ la vicinanza della Fiom di Reggio Calabria, rappresentata dal sig. Signoriello non può essere tollerata né vista di buon grado” e oltretutto “non ha alcuna titolarità nel territorio di Gioia Tauro ”, e “ Chiediamo alla Fiom Regionale di avere contezza delle azioni che riterranno più opportune a seguito del comportamento tenuto e che ha danneggiato l’immagine della Filt-Cgil del comprensorio di Gioia Tauro. L’unica motivazione riportata nella lettera, non avendo altri argomenti, è che alcuni appartenenti a questa organizzazione sindacale abbiano pubblicato post minacciosi per mezzo di social network contro dirigenti sindacali CGIL del porto di Gioia Tauro, alcuni inneggianti alla morte di Guido Rossa .
Non mi sorprende molto l’idea padronale e proprietaria che molti funzionari hanno dell’organizzazione sindacale, queste pratiche insieme ad altre poco edificanti minano alla base la credibilità di un grande sindacato che ha contribuito a fare la storia dell’ultimo secolo in questo paese e che ha dato un grande contributo alla costruzione della democrazia e dei diritti. Non è certamente questo il motivo che mi spinge a scrivere questa lettera aperta, ma l’aver associato la mia persona alla motivazione riportata nel pizzino. Questa pratica di diffamare chi la pensa diversamente, o che deve essere indotto al silenzio ha antiche radici nel nostro martoriato territorio. Tutto ciò senza mai entrare nel merito della discussione sindacale che ci divide nella pratica della rappresentanza. A mio avviso, la FILT di Gioia Tauro si è isolata, sicuramente avendone delle ragioni che non condivido, anche in considerazione che a sostegno dei lavoratori portuali la solidarietà è stata ampissima e partecipata: dai sindaci del comprensorio, dai partiti di sinistra, da movimenti, da parlamentari e anche consiglieri regionali, che fisicamente o con attestati di solidarietà hanno palesato la loro partecipazione, anche imprenditori come De Masi, il quale ha anche pubblicato un appello condivisibile lo stesso giorno nel quale veniva contestata la mia partecipazione insieme a tutti loro, al fianco di compagni di lotta con cui ho intrecciato molte battaglie e con i quali condivido molti percorsi. Già dalle battaglie di civiltà contro l’inceneritore che, oltre ad ammorbare tutta la piana con i suoi fumi tossici, è contiguo all’area portuale e può rappresentare una grave minaccia alla salute e sicurezza dei lavoratori; alla lotta contro il rigassificatore, alla questione dei trasporti che abbiamo posto come FIOM, dalla produzione e manutenzione ( Ansaldo Breda, Ventura, etc.) alla mobilità, come anche nella pratica della democrazia sindacale sui luoghi di lavoro, la FILT ha sostenuto ragioni avverse al contrario del SUL con cui abbiamo trovato punti di convergenza. Mi spiace per il collega della FILT, e soprattutto per i lavoratori iscritti al mio stesso sindacato, ma dovrà farsene una ragione che i suoi veti e intolleranze non potranno limitare l’agire politico sindacale mio personale e della mia categoria, sperando che anche l’intera CGIL colga l’occasione per riflettere sul proprio malessere interno.
Signoriello Raffaele FIOM-CGIL Reggio Calabria-Locri area opposizione Cgil

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: