URGENTE! SCIOPERO LEGITTIMO ANCHE NEI SETTORI REGOLATI!

Arrivano richieste di chiarimento sulla legittimità dello sciopero, ad esempio nei trasporti.
Lo sciopero è legittimo, convocato per tempo e comunicato a tutte le controparti, TUTTE.
Se qualche azienda forza la mano e dichiara che non considera la convocazione di chi non gli fa comodo, sta commettendo un abuso.
L’esempio dei trasporti a Roma è chiaro: affermano che se non è presente in azienda il sindacato che ha indetto lo sciopero, “non considerano valida la comunicazione ricevuta”: NON POSSONO FARLO.
Lo sciopero è un diritto costituzionale, garantito a tutti, in teoria potrebbe anche essere indetto da un gruppo di lavoratori e senza bisogno di una sigla sindacale “ufficiale”, MA COMUNQUE  NON E’ QUESTO IL CASO: è stato dichiarato da sigle costituite in sindacato a tutti gli effetti legittimate!
Eventuali atti di forza sono senza alcuna base giuridica e nessuna azienda si azzarderà mai a fare contestazioni disciplinari a lavoratori che scioperano: si troverebbero subito sotto giudizio quanto meno per atteggiamento antisindacale (articolo 28 Legge 300/70).
In aggiunta se scioperiamo quando non hanno predisposto contromisure, i problemi causati saranno maggiori, QUINDI SCIOPERATE COMPATTI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: