Al presidente della CNG

Questa è la lettera inviata lunedì 24 marzo al presidente e a tutta la Commissione di Garanzia e alla segreteria nazionale della Cgil. Non avendo, a distanza di oltre una settimana, avuto nessuna risposta formale, né alcun assenso "informale" a questa proposta di "raffreddamento", riteniamo giusto renderla pubblica, come preannunciato al termine della missiva.

Al Presidente della Commissione Nazionale di Garanzia congressuale
Alla CNG
Alla Segreteria della Cgil

Care/i compagne/i,
le compagne e i compagni sostenitori del documento “Il sindacato è un’altra cosa” hanno ripetutamente segnalato l’inattendibilità dell’esito di numerose assemblee soprattutto ruiguardo alla percentuale di partecipazione al voto e, di conseguenza, riguardo al numero dei voti sui documenti.
Fin da prima della fine della campagna di assemblee di base, abbiamo avanzato l’ipotesi di predisporre una contabilizzazione dei voti articolata tenendo conto della presenza o meno dei relatori di entrambe le posizioni. Abbiamo più volte reiterato questa proposta, senza avere risposte soddisfacenti.
In assenza dei dati ufficiali abbiamo autonomamente e puntualmente ricostruito il tasso medio di partecipazione al voto nelle assemblee che hanno visto la nostra presenza e l’incredibile divario rispetto a quello medio riscontrabile nelle assemblee in cui non eravamo presenti, divario che va contro ogni logica e ogni legge della statistica.
Con la presente vi chiediamo di poter fare congiuntamente una verifica a campione sulla regolarità di 100 assemblee, scelte a livello nazionale consensualmente tra una rappresentanza del nostro documento e una di quello di maggioranza.
Ci impegnamo fin d’ora, nel caso in cui da tale verifica non emergessero significative irregolarità, a cessare ogni polemica sia interna che esterna sull’andamento del congresso.
E’ evidente, al contrario, che, nel caso in cui questa nostra ulteriore proposta non fosse accolta, questo rifiuto non potrebbe che essere interpretato come una rinuncia ad ogni tentativo di ricomposizione e di chiusura delle polemiche e noi non potremmo che dare la massima pubblicità a questa nostra proposta e al vostro rifiuto.
In attesa di una vostra risposta, vi porgiamo i nostri fraterni saluti.

Roma, 24 marzo 2014

Giorgio Cremaschi, Barbara Pettine, Fabrizio Burattini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: